Skip to content

Un vero esempio di cittadinanza attiva!

2014 giugno 20
by Fabrizio Bottacchiari

du_img_blog6.258 utenti, oltre 2.000 questionari compilati e un tasso di partecipazione all’indagine nettamente superiore a quello di analoghe ricerche via web. Ecco i numeri della prima fase dell’indagine nazionale di “DecoroUrbano.org”. Prima di tutto: grazie! Secondo poi, non posso nascondere che questi numeri hanno confermato, ancora una volta, l’esistenza di una cittadinanza attiva e unita per migliorare la qualità della vita nel proprio Comune.

In questa prima fase d’indagine abbiamo coinvolto gli utenti di Decoro Urbano, adesso apriremo la raccolta dati a tutti i nostri followers e, più in generale, al web, al fine di raffinare ancor di più la banca dati delle interviste. L’obiettivo, oltre a quello prettamente statistico, è di creare uno strumento di “spinta” mediatica nei confronti di tutte le amministrazioni pubbliche ancora restie ad adottare strumenti che consentano di creare un filo diretto con i propri cittadini. Vi prego allora di far circolare il nuovo link dell’indagine a tutti i vostri amici, parenti e conoscenti:

Clicca qui per partecipare l’indagine.

Dalla nascita di Decoro Urbano i comuni attivi hanno risolto più di 3.870 segnalazioni. Questo grazie al contributo quotidiano di noi cittadini. Il mio auspicio è di vedere aumentare i numerosi esempi di cittadinanza attiva, perché è proprio grazie a questa pressione che i Comuni hanno sottoscritto questo strumento partecipativo, trasparente e “open-source”. Fortunatamente, le adesioni dei Comuni sono sempre in crescita e provengono da ogni parte del nostro Paese.

Concludo comunicandovi che a breve lanceremo un nuovo strumento per segnalare i disservizi del Trasporto Pubblico Locale. Inizieremo da Roma, con la speranza di allargarci presto ad altre città e ad altri servizi pubblici (rifiuti e pulizia delle strade, mobilità cittadina, ecc.). Cercheremo ancora una volta di creare un dialogo diretto tra cittadino e aziende pubbliche / municipalizzate. Ma ora faremo anche tesoro delle vostre critiche e suggerimenti e, dunque, faremo in modo che l’applicazione (gratuita per gli utenti) venga ufficialmente adottata dalle aziende che erogano i servizi pubblici e che ci sia, soprattutto, un riscontro diretto alla risoluzione dei disservizi.

Grazie ancora e a presto,
Fabrizio Bottacchiari

PS – come promesso riceverete, a breve, i primi risultati della ricerca.

Be Sociable, Share!
One Response leave one →
  1. GianniTurbo permalink
    settembre 23, 2014

    Peccato che il comune di Roma segni come risolto le segnazioni anche quando non lo sono…

Leave a Reply

Note: You can use basic XHTML in your comments. Your email address will never be published.

Subscribe to this comment feed via RSS