E’ una data storica per il futuro di Decoro Urbano.
Da oggi infatti rendiamo pubblica un’importante decisione relativa al social network per la segnalazione del degrado: entro la fine dell’anno verrà rilasciato tutto il codice sorgente e tutti i dati della piattaforma in formato open source e open data.
C’è molto lavoro da fare ma la decisione è stata presa. Siamo convinti che questa sia la strada giusta per condurre il nostro Paese verso un nuovo modo di intendere la partecipazione dei cittadini, quella rivoluzione che prende il nome di wikicrazia, oggi possibile grazie alla rete.
Open Data
Open data significa rendere libero l’accesso alle informazioni. Decoro Urbano renderà presto accessibili gli archivi geolocalizzati delle segnalazioni su tutto il territorio italiano.
Le modalità di distribuzione ed utilizzo dei dati saranno regolate secondo una licenza d’uso attualmente in via di definizione.
Maggiori dettagli su http://it.wikipedia.org/wiki/Dati_aperti.
La diffusione dei dati avverrà nel pieno rispetto della privacy degli utenti.
Open Source
Open source significa rendere libero l’accesso e l’utilizzo del codice sorgente su cui si basa l’infrastruttura tecnica della piattaforma di Decoro Urbano.
Le modalità di distribuzione ed utilizzo del codice saranno regolate secondo una licenza d’uso attualmente in via di definizione.
Maggiori dettagli su http://it.wikipedia.org/wiki/Open_Source
Open source ed Open data all’orizzonte, WE DU!
P.S. anche per quanto riguarda il discorso mappe, verranno utilizzate quelle di OpenStreetMap.
 

10 Comments

Leave a Reply

16 + 11 =