News su Decoro Urbano

Le vostre domande su Decoro Urbano

Quotidianamente riceviamo suggerimenti e domande in merito all’utilizzo di Decoro Urbano. Oltre a quanto pubblicato nell’apposita sezione delle F.A.Q. abbiamo provato a rispondere personalmente a tutti. Poi, nel tempo, garantire una risposta in tempi brevi è diventato sempre più difficile a causa dell’incredibile ritmo di crescita della community.

Abbiamo inoltre notato che alcune questioni emergono con maggiore frequenza dalle vostre mail, dai vostri tweet e sulla pagina Facebook e così, nella speranza di fornire a tutti i chiarimenti richiesti, abbiamo deciso di raccogliere le domande principali e rendere pubbliche le nostre risposte.

Ci auguriamo che in questo modo tutta la community possa beneficiarne e ci impegniamo sin d’ora ad integrare questo elenco con nuove eventuali domande. WE DU!

1. Se Maiora Labs è una Srl, perchè Decoro Urbano è gratuito?
Come scritto nel testo pubblicato sul sito, crediamo che la partecipazione sia il motore di ogni cambiamento concreto. Per incoraggiare questa partecipazione, siamo dell’idea che un servizio di utilità sociale come Decoro Urbano non possa essere una voce di spesa per le istituzioni e per i cittadini che ne fanno uso. Abbiamo realizzato Decoro Urbano con le nostre forze e fino ad ora il progetto è stato totalmente autofinanziato. Lo sviluppo, la moderazione delle segnalazioni e  l’assistenza ai comuni sono servizi che svolgiamo in forma gratuita.

Il core business di Maiora Labs – dunque il lato profit – consiste nella realizzazione di applicativi mobile e nella fornitura di consulenze in ambito di comunicazione web/social. In Maiora Labs questo aspetto convive con un desiderio di autentica innovazione espresso nel nostro manifesto “ad Maiora“.

Decoro Urbano è un servizio erogato ai comuni italiani in concessione e non a scopo di lucro e non graverà mai sulle amministrazioni pubbliche né sui cittadini.
Per completezza, ci preme sottolineare che solo ed esclusivamente in caso di richieste particolari da parte dei comuni (personalizzazione del servizio intesa come inserimento di funzioni ad hoc) Maiora Labs valuterà un’eventuale quotazione dei servizi aggiuntivi.

Infine, rispondiamo a quanti di voi hanno manifestato perplessità temendo sgradite sorprese all’adesione: nulla di tutto questo! Decoro Urbano è e resterà gratuito. Nessuna clausola nascosta o spesa aggiuntiva, trasparenza al 100%!

2. Come posso richiedere l’adesione al mio comune?
L’adesione al proprio comune può essere richiesta segnalando l’iniziativa ai propri rappresentanti (scrivendo agli assessori e al sindaco), possibilmente allegando loro la presentazione in PDF che abbiamo inserito nell’apposito spazio sul sito. Laddove possibile, un appuntamento di persona può essere la strada migliore per ricevere una risposta concreta in tempi rapidi. L’importante è non arrendersi nel caso in cui non si riceva una risposta immediata: scrivere alla stampa locale, parlarne in rete e diffondere l’iniziativa attraverso i social network (magari proprio nei profili personali dei diretti interessati) sono metodi altrettanto validi per portare il progetto all’attenzione delle cariche pubbliche. In questi primi mesi di attività di Decoro Urbano, la Rete ci ha più volte mostrato che le iniziative spontanee dei cittadini in tal senso si sono rivelate sempre molto utili e possiamo dire che, tra i Comuni Attivi, molti sono tali proprio grazie all’impegno dei residenti.

3. Decoro Urbano è legato a qualche partito, lista civica o associazione di di partito?
Assolutamente no. Decoro Urbano è privo di qualsiasi connotazione politica o partitica. Lo stesso vale per Maiora Labs Srl, la società che ha realizzato e che gestisce il progetto.
Decoro Urbano è concepito come servizio di pubblica utilità e come tale non è in alcun modo associato a qualsivoglia schieramento.

4. Avete contattato tutti i comuni italiani via email per invitarli ad aderire?
Sì, lo stiamo facendo. Allo stesso tempo suggeriamo ai membri della community di contattare i propri rappresentanti direttamente, con tutti i mezzi che si hanno a disposizione (stampa, web, telefono, tv locale ecc). Le richieste dei cittadini residenti sono infatti sicuramente più importanti e, a differenza di un nostro invio indistinto di mail, riguardano esigenze specifiche legate al territorio. La partecipazione è la nostra forza!

5. Non vi sembra che “cittadinanza attiva” stia diventando il pretesto per sostituirsi ad amministratori nelle loro mansioni? Cittadino attivo è chi butta la carta nel cestino o chi punta il dito contro chi la getta a terra?
Lungi da noi sostituirci agli amministratori comunali nello svolgimento di un preciso mandato, intendiamo l’espressione cittadino attivo riferita a chi, oltre a comportarsi civilmente, mette le proprie competenze al servizio della comunità e si mobilita per rendere noti i disagi che avverte nel territorio, adoperando per porvi rimedio attraverso gruppi e associazioni o segnalando i problemi agli enti preposti.
Decoro Urbano non è né vuol’essere uno strumento per “puntare il dito”, piuttosto vuole fornire la possibilità concreta di collaborare nell’individuare i problemi e farli presenti alle amministrazioni locali per predisporre un intervento risolutivo. Questo avviene già in molteplici modi (mail, fax, telefonate, contatto diretto, blog, lettere e quant’altro), Decoro Urbano vuole essere la proposta per costruire, in piena trasparenza, un dialogo permanente, in modo che i problemi e le soluzioni siano ugualmente visibili a tutti e sia incoraggiata la partecipazione cittadina.

6. Può una associazione gestire le segnalazioni sul proprio territorio?
Per il momento, per ragioni burocratiche ed organizzative, la gestione delle segnalazioni è riservata alle amministrazioni comunali. Nelle prossime versioni di Decoro Urbano sarà possibile iscriversi al servizio come associazione ed eventualmente ottenere deleghe dal comune per la gestione degli interventi.

7.Come faccio a far valere le mie segnalazioni se il mio comune non è attivo?
Una grande novità derivata dalla recente apertura dei dati di Decoro Urbano consiste nella possibilità di esportare tali dati in formato GeoRSS per presentarli al proprio Comune, che si tratti di un Comune Attivo o meno. I link sono accessibili sotto la mappa di ciascun comune ed a breve verrà inoltre offerta la possibilità di scaricare i dati in formato PDF. La presenza di numerose segnalazioni, indipendentemente dall’attivazione del comune, può accelerare l’adesione. Per maggiori informazioni e dettagli tecnici sul GeoRSS in merito vi invitiamo a contattarci al nostro indirizzo mail.

8. Sono disponibili bannner e widget di Decoro Urbano?
Stiamo lavorando ad un widget che potrà essere integrato nei siti istituzionali dei Comuni Attivi e liberamente disponibile per blog e siti web. Per il momento i Comuni Attivi possono esporre il banner da noi fornito al momento dell’attivazione o scaricarne altri dall’apposita sezione del sito.

Domande sull’app e suggerimenti per nuove funzioni

  • In alcuni casi la foto obbligatoria è un limite. Posso inviare una segnalazione senza foto?
  • Si possono inserire più foto in una segnalazione?
  • E’ possibile inviare le segnalazioni da smartphone in un secondo momento rispetto allo scatto?
  • C’è possibilità di inserire manualmente l’indirizzo dall’app al fine di evitare imprecisioni del GPS?
  • Prevedete di inserire categorie come infrazioni al codice della strada, barriere architettoniche, illuminazione stradale, abusivismo edilizio, opere incompiute?
  • Pensate di sviluppare l’app per altre piattaforme oltre ad iPhone ed Android?
Ringraziamo quanti di voi ci hanno inviato nel tempo suggerimenti per le future versioni dell’applicazione mobile. Stiamo studiando con attenzione le funzioni da inserire negli aggiornamenti e terremo in considerazione tutte le indicazioni che giungeranno dalla community. Nuove categorie, centramento della posizione, segnalazioni prive di foto e sviluppo per altre piattaforme sono tra le novità che prevediamo di inserire prossimamente.
A questo proposito ci auguriamo che il recente rilascio open source del codice di Decoro Urbano permetterà al progetto di avvalersi di una community di sviluppatori desiderosa di contribuire alla crescita e alle molteplici evoluzioni attese nel prossimo futuro.
Continuate ad inviarci le vostre domande via mail, Twitter o Facebook, saremo lieti di rispondere pubblicamente aggiornando questo post. WE DU!

One Comment

  • claudio ha detto:

    Tramite il comune di roma vi avevo fatto una segnalazione.per cui
    Vi volevo ringraziarvi per non aver fatto rimuovere la moto ferma da piu’ di un anno tra via alessandro VII e san Lino papa vicino hotel pineta palace A roma
    Di cui vi segnalai tempo fa. Per cui complimenti a voi e municipale per l’efficienza, ma si sa che Roma e’ un letamaio.
    Saluti e Buon Natale

Leave a Reply

5 × uno =